Ron Padgett sarà presente domenica 17 giugno al Poesia Festival La Punta della lingua 2018 di cui Poesia del nostro tempo è media partner.

Padgett presenterà in anteprima il suo primo libro di poesie tradotte in italiano. La traduzione è di Damiano Abeni, il libro uscirà nella collana La punta della lingua dell’editore Italic Pequod.

Poesia d’amore

Abbiamo un sacco di fiammiferi in casa.
Li teniamo sempre a portata di mano.
Al momento la marca prediletta è la Ohio Blue Tip, anche se prima preferivamo la Diamond.
Prima, cioè, di scoprire gli Ohio Blue Tip.
Sono confezionati magnificamente, in scatolette robuste, blu e azzurre con l’etichetta bianca,
e le lettere svasate come un megafono,
per annunciare al mondo, ancora più forte:
“Ecco il fiammifero più bello del mondo,
quattro centimetri di tenero pino sormontati
da una ruvida testolina viola scuro, sobria e irosa
e caparbiamente pronti a prendere fuoco,
ad accendere, forse, la sigaretta della donna che ami, per la prima volta, e poi non è mai più stato
così. Tutto questo ti daremo”.
Ed è quello che tu mi hai dato, io
divengo sigaretta, tu fiammifero, o io
fiammifero, tu sigaretta, sfavillante
di baci che bruciano piano mentre salgono al cielo.

Love Poem

We have plenty of matches in our house.
We keep them on hand always.
Currently our favorite brand is Ohio Blue Tip, though we used to prefer Diamond brand.
That was before we discovered Ohio Blue Tip matches. They are excellently packaged, sturdy

little boxes with dark and light blue and white labels with words lettered in the shape of a megaphone, as if to say even louder to the world,
“Here is the most beautiful match in the world,

its one-and-a-half-inch soft pine stem capped
by a grainy dark purple head, so sober and furious and stubbornly ready to burst into flame,
lighting, perhaps, the cigarette of the woman you love, for the first time, and it was never really the same after that. All this will we give you.”
That is what you gave me, I
become the cigarette and you the match, or I
the match and you the cigarette, blazing
with kisses that smoulder toward heaven.

Stella

Stellina mia,
mi piace pensare ad altre ragazze, a volte, ma a dire il vero
se tu mi lasciassi
mi strapperei il cuore
e non lo rimetterei più al suo posto. Non ci sarà mai nessuna come te. Davvero imbarazzante.

Pumpkin

My little pumpkin,
I like to think about other girls sometimes, but the truth is
if you ever left me
I’d tear my heart out
and never put it back.
There’ll never be anyone like you.
How embarrassing.

La corsa

Attraverso
mille miliardi di molecole che si spostano
per farmi passare
mentre su entrambi i lati altri mille miliardi
se ne stanno al loro posto. La spazzola del tergicristalli comincia a stridere.
Ha smesso di piovere.
Mi fermo.
All’incrocio
un bambino
con l’impermeabile giallo tiene per mano la mamma.

The Run

I go through
trillions of molecules
that move aside
to make way for me
while on both sides trillions more
stay where they are.
The windshield wiper blade starts to squeak.
The rain has stopped.
I stop.
On the corner
a boy
in a yellow raincoat holding his mother’s hand.

 

Ron Padgett, poeta americano, vive a New York dal 1960. È stato insignito di numerosi riconoscimenti, tra cui la borsa di studio Civitella Ranieri, il premio Guggenheim Fellowship, il premio di poesia della American Academy of Arts and Letters, lo Shelley Memorial, il premio Robert Creeley, la Frost Medal, il premio di traduzione Landon della Academy of American Poets, e le sovvenzioni della National Endowment for the Arts. Il governo francese lo ha decorato ufficiale dell’Ordine delle Arti e delle Lettere. Finalista al Premio Pulitzer con il libro How Long, il suo libro Collected Poems vince il premio Los Angeles Times Prize come migliore raccolta di poesie 2014, nonché il William Carlos Williams Award dalla Poetry Society of America. Padgett è anche traduttore dei poeti francesi Guillaume Apollinaire, Pierre Reverdy, e Blaise Cendrars. La sua opera è stata tradotta in diciotto lingue. Sette poesie di Padgett compaiono nel film Paterson di Jim Jarmusch e due dei suoi libri, Collected Poems e Alone and Not Alone, sono visibili sulle mensole della libreria del protagonista del film. Maggiori informazioni su www.ronpadgett.com

(Visited 59 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *