Poesia del nostro tempo presenta l’Archivio virtuale de L’Italia a pezzi. Antologia dei poeti italiani in dialetto e in altre lingue minoritarie.

Lino Angiuli nasce a Valenzano (BA) nel 1946; vive da molti anni a Monopoli. Autore di poesie in lingua e in dialetto, dopo l’esordio nel 1967 con Liriche (Pellegrini, Cosenza 1967), ha pubblicato le raccolte La parola l’ulivo (Lacaita, Manduria 1975); Lune la lune (Schena, Fasano 1979); Campi d’alopecia (Lacaita, Manduria 1979); Amar clus (Bastogi, Foggia 1984); Di ventotto ce n’è uno: parole e musica (Schena, Fasano 1991); Catechismo (Manni, San Cesario 1998); Daddò daddà (Marsilio, Venezia 2000); Saluti dall’aldiqua: ventotto poesie (Quorum Italia, Bari 2000); Un giorno l’altro (Aragno, Torino 2005); L’appello della mano (Aragno, Torino 2010). Ma di rilievo è anche l’interesse del poeta per altre forme di scrittura sperimentale (dalla favola al teatro), e nondimeno la produzione saggistica, recentemente raccolta in La penna in fondo all’occhio. Esercizi di lettura/scrittura (Stilo, Bari 2012). Dirige, insieme a Raffaele Nigro e a Daniele Pegorari, la rivista di letteratura e cultura «Incroci» (ed. Adda, Bari).

da Un giorno l’altro
…allora da’
pigghie u sacche e la sporte amiche mi’
ca ’nge ne sciame ’nzieme tutteddu’
a ccogghie qualche ottobre de razze
dalle mane arregnate de ssòrue
timeda parola du bendeddi’
arretratese com’a nu cazzavòue
jinde’a nnu chemende de ialda mènde
lendane dalla gelesi’ de l’aggettive
e dalla rabbie de le moscue cavaddine
a ffa arrète l’autunne du medioève
la lune a ppasse d’omene
no ccommend
jind’o cerchione iùmete de la sère
però peccate…

… allora dai / piglia il sacco e la sporta amico mio / ché ce ne andiamo insieme tutti e due / a cogliere qualche ottobre purosangue / dalle mani aggrinzite del sorbo / timida parola del bendiddio / ritiratasi come un lumacone / dentro un convento d’alta mente / lontano dalla gelosia degli aggettivi / e dalla rabbia delle mosche cavalline / a rifare l’autunno del medioevo / la luna a passo d’uomo / no comment / dentro il cerchione umido della sera / però peccato…

(Visited 4 times, 1 visits today)