Poesia del nostro tempo presenta l’Archivio virtuale de L’Italia a pezzi. Antologia dei poeti italiani in dialetto e in altre lingue minoritarie.
Antonio Gasperini, nato a Montiano (FC) nel 1939, ha lavorato in Belgio e in Svizzera; tornato in Italia ha svolto attività di insegnamento a Cagliari e a Bergamo. Attualmente, in pensione, vive in collina, nella campagna natia, a 15 chilometri da Cesena. Autore in lingua e in dialetto, ha stampato le seguenti raccolte: Ciò che non è più (Cosenza 1962); Fata morgana (Milano 1967); Parole di terra (Il Ponte Vecchio, Cesena 1994); Tra i mi cùdal (Il Ponte Vecchio, Cesena 1999); Int e’ lundlôuna, Nel plenilunio (Il Ponte Vecchio, Cesena 2006); Ricongiunti colloqui (Pazzini, Villa Verucchio 2007); Sla spònda de’ fióm, poesie in dialetto romagnolo (Il Ponte Vecchio, Cesena 2012).
 
da Sla spònda de’ fióm
Un améigh
E’ témp dal vólti
l’è un améigh
ch’u t’vén incòuntra
s’un righèli ad paróli
ch’al t’arvés e’ cór
e tè t’scréiv una poesì
pr’arspònd m’e’ tu silénzi
Un amico.// Il tempo a volte / è un amico / che ti viene incontro / con un regalo di parole / che ti aprono il cuore / e tu scrivi una poesia / per rispondere al tuo silenzio.

(Visited 15 times, 1 visits today)